Balletto classico e cantautorato britannico aprono l’anno sul piccolo schermo con Roberto Bolle e Sting Si apre sotto il segno della danza, ma anche di inedite commistioni, l'inizio dell'anno sul piccolo schermo. Guest Star Sting, che si esibirà accompagnando in live Roberto Bolle e il giovane ballerino siriano Ahmad Joudah, divenuto un simbolo per i profughi palestinesi grazie alla sua personale battaglia contro l'ISIS

0
96
Roberto Bolle étoile del Teatro alla Scala e conduttore di Danza con Me su Rai uno

RAIUNO – Inizio d’anno decisamente effervescente quello promosso dal più classico dei canali generalisti, che quest’anno propone inedite commistioni tra balletto classico e pop-rock d’autore, riunendo sullo stesso palco (o schermo) Roberto Bolle, il più pop dei danzatori classici, e l’ex frontman dei Police, Sting, l’esponente più intellettuale e mainstream del cantautorato britannico contemporaneo. 

Temperamento artistico, bellezza ed eleganza: Roberto Bolle, già Étoile del Teatro alla Scala di Milano e Principal Dancer dell’American Ballet Theatre di New York, è il principe della danza e una delle personalità italiane più amate e apprezzate all’estero.

Con il suo appassionato talento non solo ha conquistato i migliori teatri ma è riuscito a ridare nuova linfa vitale alla splendida e difficile arte del balletto, seducendo una vasta platea di entusiasti estimatori anche fuori dal palcoscenico.

Lo spettacolo televisivo Roberto Bolle – la mia danza libera, andato in onda su Rai 1 nel 2016, ha infatti avuto ottimi riscontri di critica e di pubblico e ha mostrato la sua capacità di intrattenere con intelligenza e leggerezza un nuovo tipo di pubblico.

Per questo motivo la star scoperta da Rudolf Nureyev ritorna il 1 gennaio in una prima serata da assoluto protagonista con lo show televisivo Roberto Bolle – Danza con me, un vero e proprio evento targato Rai 1 che coniuga armoniosamente il senso dello spettacolo con l’elevato valore culturale della danza.

L’allestimento e la messa in scena sono di Michael Cotten, un esperto del settore che ha curato eventi americani come il Super Bowl e gli ultimi concerti di Michael Jackson mentre la direzione artistica è dello stesso Bolle, che non solo ha scelto splendidi brani e coreografie ma ha voluto, come interpreti danzanti, nuovi e affermati talenti come l’étoile di Parigi Léonore Baulac, le allieve dell’Accademia e i primi ballerini della Scala Nicoletta Manni e Claudio Coviello.

Oltre agli ospiti italiani come Tiziano Ferro, Fabri Fibra, Virginia Raffaele, Marco d’Amore, Geppi Cucciari, Pif e Miriam Leone, l’attesa è per l’emozionante presenza di Sting: il cantante dei Police porterà dal vivo le note della sua canzone Inshallah, diventata un manifesto musicale sulla condizione dei profughi, sottolineando l’esibizione del giovane ballerino siriano Ahmad Joudah, la cui drammatica storia personale è un magnifico esempio di perseveranza e speranza nel valore salvifico dell’arte della danza.

Roberto Bolle – danza con me spettacolo RAI 1

INFO

Roberto Bolle – danza con me
RAIUNO / Ballandi Multimedia
Regia di Cristian Biondani
Con: Roberto Bolle, Sting, Tiziano Ferro, Fabri Fibra, Virginia Raffaele, Miriam Catania

Un primo dell’anno all’insegna della creatività, dello spettacolo e della bellezza antica e munifica del balletto.

Uscita: 1 gennaio 2018, Rai 1 ore 21,25

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here